Writer - LISA FESTA

Vai ai contenuti
LIBRI DI LISA FESTA

‘Amo Lei’, Panda Edizioni, 2015

Con la prefazione
di Mara Venier

Un linguaggio fresco, quello di Lisa Festa, che avevamo già conosciuto nei suoi precedenti libri ma che ora realizza pienamente e sapientemente quel magico amalgama che trattiene il lettore incollato sulle pagine del romanzo. Credo che tutti i lettori, chiudendo l’ultima pagina, realizzeranno che questo è un libro che ti rimane nel cuore. Dalla prefazione di Mara Venier Sophie vive in una famiglia difficile, fino a subire violenza sessuale dal padre, che poi fugge. E l'amicizia tra Sophie e la sua amica Sara subisce una tenera, profonda evoluzione.
‘Si, si New York!’, Albatros, 2010; ristampa Panda Edizioni, 2015

Con la prefazione
di Gianni Morandi

Mi commuovo anch'io, perché mi rendo conto che quelli che ce la fanno possono essere dieci, cento, mille su mille se, come scrive Lisa, riescono a sfruttare al massimo ciò che incontrano sul loro cammino. Per questo vorrei che ognuno di voi, leggendola, possa comprendere che c'è sempre una possibilità per riemergere anche se può sembrare dura, e bisogna lottare, perché ne vale sempre la pena. Se sei a terra, non strisciare mai. Se ti diranno "sei finito", non ci credere.

‘Si, no, Miami’, Mondadori, 2006; ristampa Panda Edizioni, 2015

Con la prefazione
di Daria Bignardi

Presentazione dell’opera Sì, no, Miami è una testimonianza unica nel suo genere, la storia di una caduta tragica e di un recupero trionfale raccontata con un'ironia e una spontaneità eccezionali. Una prova di ottimismo sfrontato, di gioia di vivere prorompente, un'iniezione di coraggio e positività per tutti coloro che si trovano ad affrontare una situazione difficile. Ma anche, il che non guasta, un libro fresco, originale, divertente.

tutti i libri sono ordinabili sui migliori siti d'acquisto
© Copyright LISA FESTA - All Rights Reserved - È vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, grafiche e immagini, All images, graphics, projects, and texts are copyright protected - Credit : enricocesaro.com
Torna ai contenuti